News

Pentecoste, il vescovo Domenico: “Lo Spirito ci aiuta a ritrovare le sorgenti della fede”. La veglia diocesana sabato 14 maggio

Si svolgerà sabato 14 maggio alle 21, in Cattedrale, la Veglia diocesana di preghiera alla vigilia della Pentecoste. A darne l’annuncio è il vescovo Domenico, che in una lettera indirizzata ai fedeli introduce «l’evento che dà origine alla Chiesa, trasformando un manipolo di uomini impauriti e ripiegati su se stessi negli annunciatori coraggiosi e creativi … Continue reading Pentecoste, il vescovo Domenico: “Lo Spirito ci aiuta a ritrovare le sorgenti della fede”. La veglia diocesana sabato 14 maggio »

Il vescovo Domenico: «lasciare i rimpianti e inoltrarsi verso l'inedito»

Eucaristia presso le Monache benedettina di Cittaducale  (Ap  14, 14-19; Sl 95; Lc 21, 5-11) “Maestro, quando dunque accadranno queste cose o quale sarà il segno che queste cosa stanno per accadere?”. L’evangelista Luca scrive dopo aver assistito alla distruzione di Gerusalemme e ha sotto gli occhi la testimonianza di cristiani come Stefano, Paolo, Giacomo … Continue reading Il vescovo Domenico: «lasciare i rimpianti e inoltrarsi verso l'inedito» »

Don Domenico: «La verità dell'amore capovolge sempre la logica della violenza»

Solennità di Cristo Re (Dan 7, 13-14; Ap 1, 5-8; Gv 18,33-37) “Sei tu il re dei giudei?”. La domanda di Pilato, il potente procuratore romano svela tutta la sua agitazione in presenza di un oscuro profeta ebreo che a differenza di tanti altri però lo incuriosisce e insieme lo inquieta. Il potere è sempre … Continue reading Don Domenico: «La verità dell'amore capovolge sempre la logica della violenza» »

Restiamo umani

Restiamo umani (Rieti 20.11.2015)     Siamo qui a una settimana esatta dai tragici fatti di Parigi perché vogliamo restare umani. Il pericolo esiste perché la ferocia belluina di quelle uccisioni, di cui abbiamo ascoltato l’orrendo audio procurato da una vittima salva per caso, rischia di fomentare gli istinti più biechi. Il primo istinto è quello … Continue reading Restiamo umani »

Lavoro, il vescovo Domenico: «dialogare per “far quadrare il cerchio”»

Il mondo fabbrica. Storie ad alta voce. XIV Settimana della Cultura d’Impresa La fabbrica è il simbolo della modernità, dell'industrializzazione che si accompagna all'urbanizzazione (e anche all'immigrazione verso nord o, in certi casi, vedi la Snia a Rieti, verso il centro), dell'uomo che diventa capace di trasformare materie prime e produrre beni in serie. I … Continue reading Lavoro, il vescovo Domenico: «dialogare per “far quadrare il cerchio”» »

Don Domenico: «Lo sguardo di Dio trasforma tutte le cose»

Martedì della XXXIII per annum (Sant’Elisabetta) (2 Macc 6, 18-31Sl 3; Lc 19, 1-10) “Poiché – egli diceva – non è affatto degno della nostra età fingere, con il pericolo che molti giovani, pensando che Eleazaro sia passato alle usanze straniere, a loro volta, per colpa della mia finzione, per una piccola e brevissima esistenza, … Continue reading Don Domenico: «Lo sguardo di Dio trasforma tutte le cose» »

Dio non è assente. “Egli è vicino, è alle porte”

Domenica XXXIII per annum (Dan 12, 1-3; sal 15, Eb 10, 11-14.18; Mc 13, 24-32) “Sarà un tempo di angoscia, come non c’era stata mai”. Le parole di Daniele, il cui libro profetico risale al II secolo a.C. sembrano descrivere perfettamente lo stato d’animo di queste ore, all’indomani della strage di Parigi dello scorso venerdì. … Continue reading Dio non è assente. “Egli è vicino, è alle porte” »

«Concentriamoci su ciò che è più importante, non l'immediato ma il futuro eterno»

Venerdì della XXXI per annum (Rom 15, 14-21; Lc 16, 1-8) “Che cosa sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare”. La celebre figura dell’amministratore disonesto che il Maestro tratteggia nella sua parabola non è un eroe negativo, una caricatura della malvagità, di cui sembra perfino tessere l’elogio. In … Continue reading «Concentriamoci su ciò che è più importante, non l'immediato ma il futuro eterno» »